Chi mi segue sa quanto adori Demi Lovato. Una cantante strepitosa, un’artista unica e – fattore che mi tocca da vicino – persona sopravvissuta al disturbo alimentare della bulimia nervosa.

Le ha vissute tutte, Demi.

Da persona sconosciuta a giovanissima diva a livello planetario, fino alla caduta nel 2018 per ricovero dovuto ad overdose. Ha rischiato di morire, in quella occasione, ha lottato contro la sensazione di abbandono, e alla fine ne é uscita. Come una vera leonessa sa fare.

Demi Lovato: Simply complicated

Nel 2018 esce su YouTube Originals il suo documentario dal titolo “Simply Complicated” che, come dice il titolo stesso, ha l’intento di raccontare con verità la Demi “sopravvissuta”.

E in effetti lo fa. Conosciamo la Lovato sotto un altro aspetto, quello più vulnerabile, quello più vero.

Sempre scorrendo le scene del documentario – che vi consiglio di guardare gratuitamente su YouTube– , infatti, Demi si apre per la prima volta ai fan e al pubblico meno attento sul suo disturbo alimentare della bulimia nervosa, che l’ha accompagnata per tantissimi anni. Di certo quelli che ci hanno resi spettatori ignari di una crosta superficiale, rispetto alle profondità del male.

Dancing with the devil

Recentemente – notizia di qualche giorno fa – Demi ha pubblicato un altro documentario sempre per la piattaforma creativa di YouTube intitolato “Dancing with the Devil” (tra l’altro il titolo di una nuova e intensa canzone, che puoi ascoltare qui).

In questo caso, comunque, si tratta di una vera e propria serie in più episodi, che ripresentano la fase matura del precedente esperimento di “Simply Complicated”.

Più che un sequel, dunque, “Dancing with the Devil” é molto molto di più. Demi si apre come non ha mai fatto prima.

“Ci sono state volte in cui ho vissuto in palestra. Se mangiassi un pasto, andrei di corsa ad allenarmi. E questa non è felicità per me. Questa non è libertà.”

Segui la storia di Demi e della sua lotta contro la bulimia nervosa, la dipendenza e anche l’abuso sessuale nel documentario di YouTube “Dancing with the devil”.

Demi-lovato-dancing-with the devil-dca-news-melania-romanelli

La lotta contro la bulimia al centro di “Hungry”

La Lovato ha sempre parlato apertamente e in maniera fiera della sua lotta contro l’alimentazione disordinata, pubblicando su Instagram un servizio fotografico in cui ha rivestito le sue smagliature con glitter dorati per “celebrare” la sua battaglia scritta sulla pelle.

E questo messaggio positivo ma reale è al centro di un’altra serie televisiva intitolata “Hungry”, prodotta proprio da Demi, che presenta un gruppo di amici alle prese con vari problemi alimentari e che si aiutano a vicenda mentre cercano l’amore, il successo la “perfezione” a tavola.

La protagonista di “Hungry” sarà Ariel Winter, famosa per aver interpretato l’ironica Alex Dunphy nella serie di successo “Modern Family”, mentre la Lovato rivestirà i panni di produttrice.

logo-Melania-Romanelli

*DISCLAIMER: Il materiale e le informazioni contenute nel presente sito sono state elaborate soltanto a scopo informativo: non devono essere considerate consulenza medica, né costituiscono una relazione medico-paziente, né una diagnosi o autodiagnosi. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni è personale: l’autrice e la proprietà non possono essere ritenuti responsabili dei risultati o delle conseguenze di un qualsiasi utilizzo o tentativo di utilizzo delle informazioni pubblicate su questo sito. La proprietà del sito e gli autori, inoltre, non si assumono alcuna responsabilità in caso di omissioni di informazioni, refusi o errori di trascrizione in qualsiasi dei contenuti pubblicati. La proprietà del sito si rende disponibile a correggere, migliorare e ampliare i contenuti e ad accogliere eventuali segnalazioni, al fine di offrire un servizio d’informazione sempre aggiornato e attendibile.