Un disturbo alimentare è una grave condizione di salute mentale caratterizzata da preoccupazioni estreme riguardo al peso, alla forma, all’alimentazione e/o all’immagine corporea. L’auto aiuto nei disturbi alimentari può contribuire al benessere della persona? Ne parlo nell’articolo.


Cosa significa l’auto aiuto

L’auto-aiuto è tecnicamente l’azione o il processo per migliorare se stessi o superare i propri problemi senza l’aiuto degli altri in particolare: l’affrontare i propri problemi personali o emotivi senza un aiuto professionale.

Per quanto riguarda i disturbi alimentari, quindi, scegliere l’auto aiuto significa lavorare per conto proprio utilizzando alcune risorse specifiche, ma senza chiedere il supporto di uno specialista medico. 

Disclaimer: sebbene per una reale efficacia della risoluzione del problema è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico, esistono dei passi che puoi compiere per i quali l’auto aiuto ti può davvero dare una mano.  


DCA e Pandemia: richiesta di aiuto esponenziale

I disordini alimentari sono esplosi con la Pandemia da Covid 19, e con essi le richieste di aiuto.

Le preoccupazioni circa peso, forma, alimentazione e/o immagine corporea, con il cambiare coercitivo delle abitudini, infatti, ha contribuito allo sviluppo di modelli di comportamento disordinati e malsani che possono influenzare notevolmente il funzionamento fisico, psicologico e sociale di una persona. 

I disturbi alimentari colpiscono sempre più uomini e donne di tutte le età, di ogni estrazione socio-economica e di tutte le forme e dimensioni, e vanno curati con l’aiuto di personale specializzato. Ma come la mettiamo con l’auto aiuto?

auto-aiuto-dca-melania-romanelli-coach

L’auto aiuto nei disturbi alimentari

Nel mondo anglosassone esistono tantissime risorse online di auto aiuto per quanto riguarda anoressia, bulimia, binge ma anche i disturbi alimentari NAS (OSFED in inglese), segno dell’ampliamento di visione circa i diversi comportamenti disordinati nel mondo contemporaneo.

Centri medici, siti e gruppi privati, coach e medici specializzati, infatti, distribuiscono sapere e conoscenza con le loro risorse private, costruendo community online sui social o generando dei luoghi di aggregazione da zero.

Gli esempi di auto aiuto per i disturbi alimentari 

Ti sei mai rivolto all’auto aiuto per i disturbi alimentari nella tua battaglia? Parlamene nei commenti!

E contattami se vuoi una mano

melania-romanelli-coach-allimentare
Hai difficoltà con il cibo? Prenota una consulenza gratuita con me!

*DISCLAIMER: Il materiale e le informazioni contenute nel presente sito sono state elaborate soltanto a scopo informativo: non devono essere considerate consulenza medica, né costituiscono una relazione medico-paziente. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni è personale: l’autrice e la proprietà non possono essere ritenuti responsabili dei risultati o delle conseguenze di un qualsiasi utilizzo o tentativo di utilizzo delle informazioni pubblicate su questo sito. La proprietà del sito e gli autori, inoltre, non si assumono alcuna responsabilità in caso di omissioni di informazioni, refusi o errori di trascrizione in qualsiasi dei contenuti pubblicati. La proprietà del sito si rende disponibile a correggere, migliorare e ampliare i contenuti e ad accogliere eventuali segnalazioni, al fine di offrire un servizio d’informazione sempre aggiornato e attendibile.